NORIMBERGA: Un borgo medievale incantato

Ciao a tutti,

oggi voglio raccontarvi del nostro viaggio a Norimberga, un paesino meraviglioso in Germania. Premetto che le mie aspettative per questo viaggio erano basse e non mi sarei mai aspettata di trovare un luogo così bello. 

Siamo partiti in macchina da Milano e il viaggio per arrivare a Norimberga è di circa 6 ore, passando per la splendida Svizzera.

In questo viaggio soggiorniamo allo SHERATON e quello che non vedevo l'ora di vedere era la loro piscina, che ha una bellissima vista sulla città. Così dopo il viaggio, un pò di relax tra piscina, bagno turco e sauna ci sta tutto. 



La sera mangiamo qualcosa veloce in hotel e andiamo a dormire, per essere pronti per la giornata successiva.

Non starò  a indicarvi giorno per giorno questa volta ma vi descrivo ciò che c'è da vedere e dove mangiare.
L'hotel è a 5 minuti a piedi dal centro. Quando iniziamo ad addentrarci nelle vie non ci posso credere, è come tornare indietro nel tempo, in un'atmosfera medievale, con queste case in pietra con le facciate a traliccio.


Norimberga è molto piccola e si gira facilmente a piedi, un paio di giorni sono sufficienti, anche se noi ne siamo rimasti 3 e saremmo rimasti ancora volentieri. Non perchè ci sia qualcosa da fare in più ma perchè c'è un'atmosfera così rilassante che è davvero bello passeggiare per quelle stradine.

Una delle prime cose da vedere è la chiesa di San Lorenzo, che si trova a Lorenzerplatz, nella zona antica. La chiesa in stile gotico è davvero suggestiva, come del resto la piazza e decidiamo di fermarci un'oretta a bere una birra ammirandola, anche perchè era quasi mezzogiorno e il suono delle campane alle 12 è imperdibile.



Se volete poi provare qualcosa di davvero tipico da mangiare, non perdete il panino con le 3 salsicce e senape che fanno le bancarelle nella piazza, Andrea lo ha preso e ha detto che è davvero eccezionale (3 im wecla il nome in tedesco) .

Un'altra tappa imperdibile è il Kaiserburg, il Castello Imperiale di Norimberga, davvero suggestivo, vi dimenticherete completamente di essere nel 2019.
La vista poi della città dalle mura è meravigliosa.



Perdetevi poi a passeggiare per le vie del borgo e scegliete le stradine non principali, noi cosi ci siamo ritrovati davanti a scorci davvero bellissimi e le ore passavano senza accorgersene, mangiando un Pretzel, bevendo un caffè e chiaccherando.



Se dopo giorni di cucina tedesca avete voglia di Sushi, uno ristorante giapponese spettacolare è il Coocon. Abbiamo passato una serata davvero bellissima qui e mangiato divinamente. L'unica cosa, se volete andarci per cena, che vi consiglio, è di prenotare perchè è sempre pienissimo. 



Invece un ristorante super super tipico, con cucina del luogo e un'ambiente davvero intimo è il Heilig-Geist-Spital. Andrea ha mangiato la spalla di maiale con i crauti mentre io la trota con burro, prezzemolo e limone e patate al forno. Entrambi sono piatti tipici ed erano eccezionali.


Per il resto il mio consiglio è quello di lasciarvi trasportare e vivere il posto come più vi va in quel momento, penso sia la cosa migliore. Se avete anche voi consigli o posticini in cui andare a mangiare da consigliarmi, lasciatelo nei commenti perchè senz'altro ci torneremo.


Fatemi sapere nei commenti se questo articolo vi è piaciuto e vi ricordo che potete seguirmi sul mio profilo Instagram alessia_siena e sul mio canale Youtube Alessia Siena o visitare il mio sito web

E se ti interessa, ho creato una guida che ti spiega come viaggiare il doppio spendendo la metà, puoi acquistarla qui.

Al prossimo viaggio.

Un abbraccio

Commenti

I più letti