LA MIA DECIMA VOLTA A NEW YORK

I 10 POSTI IN CUI SONO STATA A MANGIARE E DOVE HO DORMITO

New York, panoramica di Time Square

Ciao a tutti,
questo articolo sarà un po’ diverso dal solito. Vi elencherò infatti i posti in cui sono stata a mangiare durante il mio ultimo viaggio a New York e dove ho alloggiato. Potrà essere un comodo e pratico elenco per affrontare la Grande Mela con le idee già chiare e non perdere ore in cerca del locale perfetto.
Iniziamo!
  1. EGGHEAD
Partiamo con la colazione, che in America è salata (quasi d’obbligo) ed è per questo che mi sento di consigliarvi Egghead, poco lontano da Times Square. La loro specialità sono le uova e le fanno in tutti i modi, quasi sempre inserite in un bel hamburger. Noi ne abbiamo mangiati addirittura 3, insieme a un tortino di patate e pecorino e ci hanno davvero dato la perfetta carica per iniziare al meglio la giornata.

Colazione da Egghead
  1. LE PAIN QUOTIDIEN
Un’altra colazione che vi consiglio di provare (sempre salata) è da Le Pain Quotidien. Provate il loro Avocado toast: rimarrete stupiti per quanto è buono. E se avete voglia anche di un po’ di dolce, i loro waffle con frutti di bosco sono davvero un sogno. Le Pain Quotidien è una catena sparsa in tutta Manhattan, non farete fatica a trovarne uno ovunque vi troviate.

Le Pain Quotidien, Avocado Toast
  1. MARTA
Se non volete che il vostro arrivo in città sia troppo traumatico e volete concedervi un pranzo italiano con una bella pizza, giusto per darvi il tempo di ambientarvi, vi consiglio il Marta, un ristorante all'interno del bellissimo hotel The Redbury. Qui la pizza è davvero ottima (sottile e croccante, non "napoletana") e non troppo pesante, l’ideale per non rallentare le vostre giornate di visita della City. E’ comodissimo anche perché si trova a due passi dalla Fifth Avenue: la perfetta pausa tra una sessione di shopping e l'altra.
  1. SHAKE SHACK
Shake Shack, lui, un’istituzione. Un hamburger e patatine qui è assolutamente d’obbligo! Se non l’avete mai provato dovete provarlo e se lo avete già provato dovete tornarci. Non ve lo posso descrivere a parole... provare per credere.

Shake Shack, hamburger e patatine
  1. PRET A MANGER
Se volete godervi ogni istante della City e preferite un pasto al volo o uno spuntino, Pret a Manger è un'ottima alternativa un po' più salutare rispetto al classico fast food. Hanno le baguette o i sandwich freschi che preparano in giornata, con ingredienti semplici ma gustosi. Anche questa è una catena sparsa in tutta Manhattan, ne troverete a ogni angolo.
  1. MAGIC HOUR
A New York i roof bar sono una delle cose più affascinanti, di quelle che lasciano senza fiato. Perché non concedersi, quindi, una bella cena in un roof bar davvero senza eguali? Il Magic Hour è proprio quello che fa al caso vostro. Noi abbiamo cenato con hamburger e gamberi grigliati e abbiamo terminato con degli strepitosi Cupcakes. A questo punto sarete completamente entrati nel mood newyorchese.

New York, Alessia Siena posa sulla terrazza del roof bar Magic Hour Magic Hour, hamburger e patatine, gamberi grigliati
  1. TURKS AND FROGS
Se volete provare qualcosa di davvero particolare, intimo e accogliente, non mancate di fare un giro da Turks and Frogs, un bellissimo localino nel West Village che ha un’ottima scelta di vini e cibo turco. Accompagnate il vino con il loro piatto di degustazione di formaggi, è una cosa libidinosa, oppure con le loro olive e magari qualche falafel. Il proprietario lo conosciamo da tempo e ci accoglie sempre in modo impeccabile; chiacchierate un po’ con lui, passerete una serata davvero indimenticabile e in perfetto stile newyorchese.
  1. SUSHI SEKI
Se avete voglia di un pranzo o una cena di sushi, ma senza spendere un occhio della testa come può capitare andando da Nobu, vi straconsiglio il ristorante Sushi Seki, anche questo vicinissimo a Time Square. I loro piatti sono davvero ottimi, così come anche i prezzi.

Sushi Seki, sashimi di pesce con jalapeno
  1. LEGASEA
Degustazione di pesce accompagnata da un contorno di Mac and Cheese? Lo so, lo so, potrà suonarvi strano, ma gustatevi questa cena al LegaSea e ne rimarrete davvero colpiti. E’ un’accoppiata che non avrei mai pensato di poter assaggiare eppure questa è stata una delle cene più buone della mia vita. Non chiedetemi come possa esserlo, ma l’accoppiata è davvero vincente.

Legasea, fish tower e mac and cheese
  1. THE STINGER
Un cocktail a fine giornata prima di iniziare una nuova nottata nella città che non dorme mai? Provate il Barbee Doll al The Stinger, un cocktail perfetto sia visivamente che nel gusto. L’ideale è assaporarlo seduti davanti al loro bellissimo camino.

Cocktail Barbee doll al The Stinger


DOVE DORMIRE

Times Square è sicuramente la zona più caotica di Manhattan ma senza dubbio anche la più comoda in cui alloggiare. Ed è qui che abbiamo soggiornato in questo nostro viaggio: all'hotel INTERCONTINENTAL. L’hotel è molto confortevole e le stanze hanno una splendida vista sulla città. Da qui potete arrivare ovunque a piedi senza grossi problemi.

Alessia Siena si gode la vista dalla camera dell'hotel Intercontinental

Se, invece, non vi piace il chiasso della piazza più famosa di New York potete sempre passare la notte da Suzanne ("Sue" come vi preciserà alle presentazioni) che affitta una camera nel suo appartamento in Washington Street nel West Village: un angolo di pace sulle rive dell'Hudson a due passi dalla casa di Carrie, indimenticabile protagonista di Sex and the City.

Fatemi sapere nei commenti se questo articolo vi è piaciuto e vi ricordo che potete seguirmi sul mio profilo Instagram alessia_siena e sul mio canale Youtube Alessia Siena o visitare il mio sito web.

Un abbraccio,
Alessia

Commenti

I più letti